Posts Tagged ‘burger king’

Burger King, mette la (Tua) faccia!

lunedì, aprile 12th, 2010

 

Immagine anteprima YouTube

Avete mai mangiato un whopper impacchettato con la vostra foto? Guardate cosa ha realizzato Burger King in Brasile….very good!!!!

Burger King. Si canta sotto la doccia

martedì, dicembre 15th, 2009

 

Immagine anteprima YouTube

Pensare di colpire il cliente maschio maggiorenne – che a detta dei responsabili marketing di BK è il target di riferimento per la colazione (in Inghilterra ovviamente) – attraverso un’iniziativa di tale livello, ci lascia “un po’” perplessi. Se però il target di riferimento oltre ad essere maggiorenne è anche low low low profile, allora va benissimo…forse!

Ma veniamo al dunque, ecco di cosa si tratta.

In UK Burger King  ha lanciato un’iniziativa sul web per promuovere la colazione versione junk food. Per far ciò ha realizzato un minisito  – possono accedere solo gli over 18  – con una ragazza che canta in bikini sotto la doccia. Accedendo al sito si potrà scegliere sia la canzone da far cantare alla ragazza “domani”, sia il bikini da far indossare…..

Ma aldilà dei noti temi maschilisti che non stiamo qui ad affrontare, dopo i reality in tv andremo verso i reality promotion? Li possiamo chiamare così?….sarebbe un po’ triste!

Burger King promuove il lancio di Windows 7

venerdì, ottobre 23rd, 2009

whopper7_windows7

Un whopper con 7 strati di carne per lanciare Windows 7,  è questa l’iniziativa di Burger King  in Giappone….certo, non è proprio così facile da mangiare!

Immagine anteprima YouTube

Il ristorante di sabbia di Burger King

giovedì, settembre 17th, 2009

Burger King ristorante di sabbia
Il ristorante di sabbia di Burger King è stato inaugurato lo scorso 30 Agosto scorso a Weston-Super-Mare.

Burger King ristorante di sabbia 1

L’idea, un po’ bizzarra ma stimolante, è stata realizzata dallo scultore Mark Anderson che ha dovuto utilizzare 10 tonnellate di sabbia….e il whopper dov’è?…….

Burger King ristorante di sabbia 2

….Sulla sabbia sarebbe stato un po’ difficile e poi l’iniziativa è servita a promuovere la nuova linea di gelati BK Fusions.

Fonte: comunicadores

Burger King e le gaffe pubblicitarie

mercoledì, maggio 20th, 2009

Dopo il caso diplomatico scoppiato con il Messico per questo spot creato per la tv spagnola…

Immagine anteprima YouTube… e conclusosi con le scuse ufficiali di Burger King, adesso tocca al Brasile che, attraverso alcuni esponenti politici, ha contestato l’ultima trovata pubblicitaria di BK recentemente lanciata in Inghilterra.

 

Ecco come in un paio di titoli sono state accolte le due notizie:

Rio de janeiro ma che gli fai ai pubblicitari?

La guerra dell’hamburger. In Messico diventa un caso diplomatico lo spot di Burger King

Secondo alcuni lo fanno di proposito e secondo voi?

Facebook blocca la campagna di Burger King per questioni di privacy

sabato, gennaio 17th, 2009

Ma mi faccia il piacere!!!! Avrebbe detto Totò…Dopo circa una settimana dal lancio della campagna di Burger King, Facebook ha deciso di bloccarla. L’iniziativa riguardava un simpatico gioco dove BK offriva un Whopper gratis a chi sacrificava dieci amici dalla lista dei contatti.

Erano già arrivati a 80 mila coloro che avevano aderito all’iniziativa e in una settimana si erano “liberati” di 234mila amici per mangiarsi il gustoso regalo di Burger King.

La motivazione di Facebook è legata alla privacy in quanto gli amici sacrificati venivano informati dal sistema. 

Ma di che privacy stiamo parlando?…. non esiste la questione!… esiste invece il regolamento del portale che prevede di non notificare all’utente eliminato la sua rimozione dai contatti di un amico….

Allora, anche se i regolamenti vanno sempre rispettati, a volte però ci si può pure accorgere che necessitano di qualche modifica, cosa faranno i sigg. di Facebbok? Staremo a vedere!

L’ultima trovata di Burger King

sabato, gennaio 10th, 2009

Burger King continua nelle sue singolari campagne. L’ultima trovata si chiama Whopper Sacrifice che sta spopolando su facebook. E’ un’applicazione per il social network che offre un buono gratuito per un whopper a chi elimina dieci persone dalla sua lista di amici.

Tranquilli, non iniziate a pensare quali dovranno essere gli amici da “eliminare”…la campagna è attiva solo negli Stati Uniti.

L’ingegno delle ultime campagne (di una ne abbiamo parlato il novembre scorso, di un’altra se ne è parlato anche qui) di Burger King è innegabile…piacciano o no!

P.S. Dimenticavamo, l’idea è di questi signori

Quei fast food tanto bistrattati!

giovedì, novembre 13th, 2008

Altro che crisi! La mucca pazza è lontana, gli anni della contestazione no global anche e i fast food sembrano essere nuovamente una meta più che apprezzata dagli italiani. Manco a dirlo, la parte del leone la fa McDonald’s che, in Italia, nel 2007 ha registrato un incremento del fatturato pari al +9,1% rispetto al 2006 ( 678 mln. contro i 621 del 2006).
Insieme al fatturato sono cresciute anche le aperture di nuovi ristoranti che dai 295 del 2000, sono arrivati a 370 nel 2007 con una media di circa 10 nuove aperture all’anno.

Su “La Repubblica“, Roberto Masi (Managing Director di Mc Donald’s Italia) ha precisato che (continua…)

“The Burger”, il lusso sbarca al fast food

lunedì, novembre 3rd, 2008


I venti di crisi solitamente non “toccano” i ricchi e quindi anche chi ha costruito e sviluppato la sua politica commerciale utilizzando la leva del prezzo, ( basso ) ha pensato di lanciare un’idea a dir poco stravagante.
“The Burger”, è il nome del panino lanciato da Burger King e venduto alla modica cifra di 95 sterline ( circa 120 euro ). Si tratta di un panino gigante farcito con ingredienti prelibati come la carne di manzo giapponese Wagyu, fettine di tartufo bianco, prosciutto spagnolo ( ma il tipico jamon iberico de Bellota famoso per la sua raffinatezza ), cipolle allo Champagne, aceto balsamico, lattuga, sale rosa e una spolverata finale di zafferano iraniano…sarà buono?
Anche se dai “quartieri alti” di Burger King si vuol far passare l’iniziativa come un’offerta rivolta a chi è amante della qualità estrema, noi pensiamo si tratti di una “semplice” iniziativa di marketing che come tale desta sicuramente una certa curiosità e quindi interesse… ma solo per far “parlare di sè” e non certo per i ricavi che questo prodotto potrà portare ai signori di Burger King!!…che ne pensate?

Se poi qualcuno vorrà fare della beneficenza, sappia che i proventi della vendita dei “The Burger” andranno alla London Child Charity.
Guardate qui di seguito il video della promozione di The Burger per le strade londinesi.